Progetti per la scuola
L’Associazione “Aiuto Donna” Uscire dalla Violenza ONLUS è da tempo impegnata a contrastare il fenomeno della violenza domestica sulle donne.
In base alle esperienze maturate all’interno dell’Associazione è emersa sempre più chiaramente l’esigenza di combattere il fenomeno non solo intervenendo a posteriori, ma avviando una indispensabile attività di prevenzione.
Il progetto qui presentato rientra in questo approccio multi-strategico nella lotta alla violenza sulle donne.

Destinatari del progetto
Studenti delle classi quarte e quinte di 5 Istituti Superiori della città di Bergamo

Operatori coinvolti
Psicologa consulente, Educatrice Professionale, Volontarie di Aiuto Donna

Contenuto e durata del progetto
Il percorso di informazione e sensibilizzazione, che prevede 2 incontri per classe, mira a fornire agli studenti alcuni strumenti per poter riconoscere le situazioni di maltrattamento domestico.
Attraverso spunti teorici (cos’è la violenza, quanti tipi di violenza esistono, come riconoscere una situazione a rischio o già di violenza in atto ecc.) e materiale presentato (cartaceo ed audiovisivo), si intende promuovere la riflessione del gruppo e dei singoli sul fenomeno del maltrattamento.
All’interno del percorso è prevista un’attività di ricerca che si propone, mediante l’utilizzo di strumenti di rilevazione specifici (questionario, intervista), di raccogliere una serie di informazioni riguardo alla percezione che i ragazzi hanno della violenza familiare (idee, stereotipi ecc.).
All’interno del progetto è possibile inserire un incontro con le avvocatesse dell’Associazione, con l’intento di fornire agli studenti una serie di informazioni sugli aspetti legali coinvolti nei percorsi di uscita dalla violenza domestica.

Tempi
I tempi ipotizzati dal progetto richiedono una contrattazione con le scuole.
Sono previsti due incontri di approfondimento (per classe) sulla violenza domestica, più un intervento delle avvocatesse dell’Associazione.
Incontri di restituzione agli insegnanti.
Incontri di verifica con l’equipe tecnica dell’associazione: uno in itinere e uno finale.

Per maggiori informazioni
Sara Modora
Cerri Serena